Sognare per credere: Humanity e Premio Thomas per realizzare i sogni dei bambini.

Sognare per credere: Humanity e Premio Thomas per realizzare i sogni dei bambini.

“Il robot sociale per i bimbi in ospedale – Premio Thomas” è il nuovo progetto che Humanity intende realizzare.

Un progetto di Roberto Mancin, in ricordo di Thomas, un bambino prigioniero di un corpo che non risponde, che per la prima volta in vita sua, sembra percepire le emozioni da lui provocate regolando con l’attività elettrica cerebrale uno “sparabolle”.

Un progetto ambizioso, da veri sognatori e assolutamente realizzabile, un progetto in cui Humanity crede fortemente.

Immaginate se una persona disabile, o completamente paralizzata a letto, potesse visitare un museo, interagire da casa con i compagni di scuola o dall’ospedale con i familiari.scriveva Monica Panetto in un articolo del 2015.
A poco più di due anni di distanza, non serve più immaginare.

Nel reparto di pediatria di Padova è già presente Pepper, un piccolo robot umanoide amico dei bambini. «Quando i bambini vedono Pepper, impazziscono», racconta Roberto Mancin, tecnico informatico alla clinica pediatrica dell’Azienda ospedaliera di Padova, primi in Italia a utilizzare un sofisticato robot umanoide, Pepper appunto, e altri due robot più piccoli, per la robot-therapy sui pazienti dai 5 ai 13 anni. «Pepper fa balletti, si collega a YouTube per proporre video musicali, dialoga con i bambini in otto lingue, interagisce», continua Mancin.

Con il “Il robot sociale per i bimbi in ospedale – Premio Thomas” si vuole dare la possibilità ai bimbi ospedalizzati di interagire e di rimanere in contatto con maestre e coetanei, continuando ad andare a scuola tramite un corpo di cortesia robotico.
Sabato 29 settembre 2018, giorno in cui Thomas avrebbe potuto compiere 12 anni, verrà donato ad un asilo nido un “cucciolo di robot” del valore di 9.000 euro.

La raccolta fondi è iniziata il 23 marzo e anche tu puoi donare andando sul sito di Humanity, centro di formazione equo e solidale nato per l’inclusione sociale.
Humanity propone corsi a tutte le attività aziendali, artigianali, industriali, sportive e associazionistiche con almeno un dipendente, che hanno l’obbligo di FORMARE e INFORMARE i propri lavoratori secondo il Testo Unico sulla Sicurezza (D. Lgs. 81/08).

L’obiettivo di Humanity è quello di utilizzare i propri utili per finanziare dei progetti solidali.

Sostenere e partecipare alla realizzazione di “Premio Thomas” è facile! Ecco come fare:

Lascia un commento

Chiudi il menu
×
×

Carrello